IT | EN

Articoli con tag ‘DesignWeek’
23/06/2020
 | DESIGN

Ogni anno le installazioni di Lexus durante il Fuorisalone raccontano emozionanti storie visuali con il contributo dei grandi nomi dell’architettura e del design.  L’auto c’è o non c’è, e si racconta attraverso simboli e rappresentazioni del movimento e della fluidità vicine alle arti della contemporaneità. L’ultima performance, uno show di danza, luci e tecnologia, curata dallo studio Rhizomatiks, al Superstudio nell’ultima Design Week, ha regalato una esperienza unica e indimenticabile.

Il mondo dell'automotive ha subito una sensazionale trasformazione negli ultimi trent'anni, rendendo visibile l'elemento creativo che era celato dietro la parte progettuale: processi industriali, cambiamenti sociali, nuovi sistemi di propulsione, una visione dell'autoveicolo non più come status symbol, ancora testimone del lifestyle ma prima di tutto "oggetto consapevole". Il design non più semplice elemento estetico ma pilastro della ricerca...

04/06/2020
 | DESIGN, PEOPLE

Il suo primo approccio col design è stato da neolaureata alla inaugurazione del Design al Superstudio proprio a fianco di Giulio Cappellini, che ne aveva intuito il talento. Passo dopo passo Ilaria Marelli si è inserita tra i designer contemporanei affermati mantenendo il suo approccio fresco e curioso a tutte le esperienze che questo comporta, dal progetto dell’oggetto alle installazioni all’art direction, sfiorando anche la moda.

Nel tuo iniziale contatto con Superstudio Design eri insieme a Cappellini per la prima esposizione. Cosa ricordi di quella esperienza?
Mi ricordo perfettamente di quando venimmo a vedere lo spazio – io ero super adrenalinica, mi sembrava una sfida emozionante, molti colleghi invece dicevano “Giulio è matto, come si fa adesso a due mesi dal Salone a rimettere in gioco tutto quanto preparato! ”… beh aveva ragione lui! Fiumi di persone in una zona fino ad allora sconosciuta ai più, un allestimento di grande respiro e… c’erano anche i miei primi prodotti! Mi ricordo la foto per la stampa insieme a Morrison, Wanders e i Bouroullec, quasi fossimo designer “alla pari”, mentre io ero una giovane neolaureata al primo approccio al design… mi emoziono ancora al pensiero!...

14/05/2020
 | DESIGN, PEOPLE

Prima donna che ha valorizzato il design polacco fuori dai confini della sua Polonia, il suo mentore è stato Alessandro Mendini con cui ha lavorato e collaborato a lungo. Al lavoro di designer, di scultrice, di art-director alterna la curatela di mostre, come quelle dedicate al suo maestro a Poznam nel 2004 in occasione dell’ingresso della Polonia nella Comunità Europea e nel 2014 a Wroclaw nell'anno in cui è stata la Capitale della Cultura Europea. Al Superstudio è approdata nel 2011 e molte altre volte ancora.

Dorota tra Polonia e Italia, come è successo?
Il mio studio da anni si trova sull'Alzaia del Naviglio Grande di Milano ma in città sono arrivata oltre vent'anni fa per uno stage in Atelier Mendini.  Ho studiato in Polonia, nella Università d’Arte di Poznań, Facoltà di Design e di Architettura d’Interni con una tesi sul Biodesign.  Ho vinto tre premi per la migliore laurea e così avuto la possibilità di partire all’estero per approfondire i miei studi. Ho scelto l'Italia, per la sua ricchezza culturale, la sua antica storia, la bellezza del suo paesaggio delle sue tradizioni e della sua gente. Ho girato l’Italia e sono approdata a Roma, per me la città più bella del mondo con le sue piazze, le sue fontane, i giardini, con le ali dei angeli nei quadri e nelle sculture del Ponte dell' Angelo. E così ho continuato gli studi a Roma. Pensavo anche a Milano ma in quegli anni non esisteva la Facoltà di Design al Politecnico...

03/04/2020
 | DESIGN

Cosa sta succedendo? Semplicemente l’annullamento della Milan Design Week con Salone e Fuorisalone anche nella data di giugno 2020 ha messo in fibrillazione tutto il mondo del design e dintorni, compresi organizzatori, comunicatori, istituzioni. Aprile 2021 appare molto lontano per la tribù dei cre-attivi quali sono designer, architetti, imprenditori abituati a precorrere i tempi. Così le idee fibrillano e i progetti prendono forma. Virtuali e non. 

Ecco che Brera Design District lancia il suo rinnovato fuorisalone.it a giugno e un ampliamento della Fall Design Week a ottobre. Interni sotto la guida di Gilda Bojardi potrebbe festeggiare il trentesimo dell’influente testata con un macro evento come quelli che è abituata a organizzare alla Università Statale e altrove con il supporto di tutti i brand più importanti...

02/03/2020
 | DESIGN
Un passo avanti. 2020. L'anno delle donne. La creatività è donna. Un passo avanti agli uomini anche se i media sembrano non accorgersene. Le donne sono sempre più protagoniste e sempre più presenti sulla scena politica, culturale e sociale, ma non ancora abbastanza. Superstudio crede al potere delle e alle donne con una mostra dedicata alla creatività femminile in ambito design, art design, arte e artigianato, un inno alla creatività femminile, che è anche il tema lanciato dal Comune di Milano per il 2020, con il palinsesto “Creativa 2020. I talenti delle donne”.DD – DONNE E DESIGN, curata da Gisella Borioli, debutta alla Design Week 2020 all’interno di SUPERDESIGN SHOW in uno spazio importante e di ampia metratura, dal 14 al 21 giugno al Superstudio Più. La mostra prosegue poi ..
06/01/2020
 | DESIGN

ANTEPRIMA SUPERDESIGN 2020

Si sa, i progetti del Fuorisalone di ogni Design Week hanno forma magmatica e nomi misteriosi che non svelano troppo fino all’appuntamento inaugurale delle mostre sparse in città. Superstudio qualcosa può anticipare…
IL SUPERCAMPUS a cura di Giulio Cappellini SuperCampus è un luogo di lavoro, di apprendimento, di aggregazione, di svago e relax. Un luogo che potrebbe essere ovunque nel mondo dove i fruitori possono condividere gli spazi in modo libero e flessibile. Un luogo dove si incontrano, in un progetto di co-working, le professionalità più disparate. Un luogo sempre aperto, giorno e notte, a soddisfare le esigenze più diverse. Qui si lavora, si studia, si pranza, si chiacchera, si fanno meeting e presentazioni, ci si rilassa e si prende cura del proprio corpo. Grandi spazi aperti e flessibili, colori caldi, neutri e naturali, tanto verde e nessun confine reale tra le varie aree. Grandi tavoli da lavoro da condividere, piccole cabine dove fare telefonate o teleconferenze riservate, grandi living e non più rigide sale riunioni in cui fare..
01/05/2019
 | DESIGN, EDITORIALE
Come ogni anno, alla fine della settimana del Design a Milano, si apre il balletto delle cifre (e dei visitatori) e a chi le spara più alte, come in una gara di pescatori a chi ha fatto abboccare il pesce più grosso. Nessuno fa la differenza tra le tipologie, la sostanza, il messaggio, lo scopo degli eventi. L’importante sembra denunciare più folla possibile, ed ogni mezzo è lecito. Poco importa fare distinzione tra gli addetti ai lavori e il mondo della creatività e i gruppi di ragazzi affogati di birra (svenduta irregolarmente nelle vie del design) o i cortei con tamburi o le masquerade irriverenti tipo lottatori di Sumo con enormi pance di gommapiuma che si aggirano tra gli show-room. Ci sono poi quelli del clic facile, attirati dalle installazioni spettacolari tipo cerniera sulla facciata o dalla poltrona-donna-trafitta di Gaet..
01/05/2019
 | DESIGN, EVENTI
Inaugurato per la Design Week 2019, il grande videowall che segnala l’ingresso di Superstudio Più ed invita ad entrare. Sugli schermi che occupano ben 40,5 metri quadri si alternano, a seconda dei momenti, nomi e attività degli occupanti fissi, calendario dei prossimi eventi, notizie immagini e anteprime, componendo un enorme giornale murale sempre in movimento. È la prima installazione di questo genere, realizzata da Wave&Co, il cui direttore Manuel Maccioni racconta: “Tradizione e innovazione trovano il perfetto connubio in questo portale che rispetta le solide forme dell’ingresso preesistente e aggiunge l’elemento tecnologico che facilita la comunicazione per immagini, attirando lo sguardo dei passanti”.
01/04/2018
 | DESIGN, PEOPLE
Incontro con Claudio Luti, Presidente Salone del Mobile.L’idea di movimentare la presentazione di prodotti di design con eventi fra il social e la performance è sempre più condivisa. Nata con il Fuorisalone si è estesa, durante la presidenza del Salone del Mobile di Claudio Luti, al Salone stesso. “Il Fuorisalone si sta evolvendo con un’offerta sempre più ampia e trova la sua linfa nella grande macchina culturale e di business del Salone del Mobile. Entrambi hanno una specifica identità ma rappresentano due realtà complementari. Il Salone è il luogo del business dove le aziende espongono i nuovi prodotti, incontrano i clienti e stringono accordi commerciali. Il Fuorisalone è diventato un racconto della cultura del design, un panorama di eventi che trasformano la città in una vetrina dove la condivisione con la realtà metro..
01/11/2017
 | ARTE, DUBAI, EVENTI
Sarà l’evento speciale della prossima Design Week di Mosca, in ottobre, la mostra DRESS TOTEM di Flavio Lucchini, Presidente di Superstudio, nella galleria Altagamma, invitato a presentare le sue opere che meglio illustrano il legame tra arte moda design e architettura. Lucchini è un artista che viene da una lunga esperienza come art director e creatore di riviste di moda, che ha scelto l’ossessione/ammirazione per l’abito femminile come base della sua ricerca artistica. I dress totem presentati sono piccole sculture in acciaio cor-ten, metallo dipinto, acciaio satinato, ferro arrugginito, pensate per essere sviluppate in grande ed inserirsi nel paesaggio in cui sono evidenti le influenze della moda, gli insegnamenti dei maestri del design, il suo background da architetto.MOSCOW DESIGN WEEK,..
01/11/2017
 | DESIGN, INNOVAZIONE
Grande interesse ha suscitato la prima mostra interattiva/spazio culturale “New Materials for a Smart City”, organizzata da Material ConneXion in collaborazione con il Comune di Milano e Superstudio durante la passata Design Week. Una mostra che raccontava con prodotti, progetti, simulazioni e parole tutte le invenzioni che esistono o esisteranno a breve per rendere le nostre città più intelligenti e i cittadini più felici. Grazie a iperconnessioni, tecnologie avanzate, intelligenze artificiali, realtà aumentate, trasmissioni dati, assistenti virtuali e altre straordinarie performance Milano (ma non solo) si avvia a essere un campo di sperimentazione urbana che aumenta performance, sicurezza, qualità dei servizi civici, rapporti interculturali. È in preparazione la seconda edizione, pronta a raccogliere sfide e proposte dell’u..
01/04/2012
 | DESIGN, EDITORIALE
Una tempesta di suoni, video, luci, proiezioni, ologrammi, 3D, realtà aumentata, effetti speciali, sembra essere l’ultima frontiera del grande spettacolo per rappresentare il nuovo design in questa Design Week. Con la complicità di visual-artist di grande spessore e di raffinate tecnologie l’oggetto sembra essersi smaterializzato, scaturire dalle emozioni sonore e visive di cui è complemento, e non viceversa. Storie di prodotto raccontate con le immagini, la musica, i film, le parole, l’evocazione, l’interattività. Una tendenza che quest’anno invita a nuove sensazioni e interrogativi, sollecita altre curiosità al di là del semplice gesto di sedersi, aprire un armadio, accendere una luce. Una tendenza che è il fil rouge del Temporary Museum for New Design 2012, progetto che ha saputo trasformare un evento fieristico in un ..
01/04/2011
 | DESIGN, EDITORIALE

Sembrava una pazzia, tre anni fa, l’idea di Gisella Borioli, CEO di Superstudio Group, di reintitolare “Temporary Museum” l’evento tutto sommato commerciale che ospitava al Superstudio Più fin dal 2001 alcune aziende di design che avevano scelto di esporre in zona Tortona, diventato quartiere espositivo complementare al “Salone del Mobile” di Rho, a Milano. Sembrava una follia porsi un museo contemporaneo come punto di riferimento per costruire una esposizione multipla di brand ciascuno con una ben precisa e diversa identità e chiedere loro il sacrificio di chiudersi in lunghe “gallery” misteriose anziché aprirsi in stand espansivi, di rinunciare al giganteggiare del logo esterno a favore di una segnaletica discreta e uniforme, di impegnarsi in una esposizione artistica

01/04/2011
 | DESIGN, PEOPLE

Breve intervista a Giulio Cappellini, architetto, che ben conosce l’evoluzione del design a Milano e in zona Tortona essendone, fin dall’inizio del fenomeno, uno dei più brillanti e coraggiosi protagonisti. 

Milano capitale del design internazionale? 
Milano da molti anni rappresenta nel mondo il punto di riferimento del design internazionale, il luogo dove durante la settimana di Aprile si danno appuntamento designer, architetti, stampa, clienti, opinion leader. Si possono vedere le nuove tendenze e tracciare un panorama del design, del modo di abitare del prossimo futuro ...

ARTE
DESIGN
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA