IT | EN
01/05/2023 | MILANODESIGNWEEK2023, TENDENZE

VISTI AL SUPERDESIGN SHOW: LA MATERIA RACCONTA

Trame, tessuti, giochi di colore e di luce creano inganni intorno a un racconto che parte dalla materia e dai materiali, vero fil rouge che ha unito molte sezioni quest’anno, e che ha saputo declinare la realtà concreta e sensibile, tangibile, degli oggetti in modi sempre diversi. Sperimentazioni divertenti e all’avanguardia, tavoli e sedie leggerissimi in filo di carbonio, una lampada fatta di perline, sedute in gommapiuma dove sprofondare comodamente. Oggetti che creano rilievi e riflessi, vasi bitorzoluti, ceramiche lavorate a mano e stampate in 3D, superfici a rilievo, pavimenti a nido d’ape che imitano la viscosità delle celle dell’alveare e trattengono le suole di chi ci passa.
La materia quest’anno è protagonista e, talvolta, gioca anche begli scherzi: il tavolo materico di alcarol è un trompe-l’oeil che richiama rocce e terra, la seduta apparentemente muschiata di Kawashima Selkon Textiles è fatta di preziosi filati che cambiano a seconda della luce. 
Da rivivere in questa gallery:

Vaso di Francesco Forcellini
Adi Avidani, Blob Ceramic Sculpture, Third Floor Collective
Ceramiche 3D di fantasia di Unuslab
Karbony, tavolo e sedia in filo di carbonio
Trame tessili della collettiva thailadese ditp
Lampada di perline di Rowena Liangru Lu, Third Floor Collective
Colorati e svolazzanti tessuti di Icad
Kawashima Selkon Textiles, giochi di filati e di luce
Superficie muschiata di Kawashima Selkon Textiles
Poliuretano è, la morbidezza della gommapiuma
Nichelcromlab, pavimenti a nido d'ape

PROSSIMO ARTICOLO

VISTI AL SUPERDESIGN SHOW: SUPERSTUDIO NUOVO TECH

ARCHITETTURA
ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIA
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
GREEN
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
MOSTRE
PEOPLE
TALKS
TENDENZE
VIDEO
MILANO FASHION WEEK
CINEMA
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA