IT | EN
12/11/2021 | EVENTI, LIBRI

BOOKCITY - SALONE DELLA CULTURA - MUDEC: LA TRILOGIA DEL WEEK-END

Di: Silvia Zanni

A novembre BookCity compie dieci anni! La manifestazione più attesa da bibliofili, appassionati lettori e curiosi invaderà la città con la sua agenda di appuntamenti imperdibili. Tra questi, il Salone della Cultura, che sarà ospitato al Superstudio il 20 e 21 novembre e una serie di dialoghi con autore che animeranno l’Auditorium e lo Spazio delle Culture del Mudec.

18/11/2021 ore 17.00
All’interno della rassegna di Book City, non possiamo non segnalare il dibattito atteso al Mudec Così come siamo. Donne che si prendono per mano. Superstudio, infatti, ha da sempre cercato di dare voce e spazio alle donne: nell’ultimo periodo, segnato dalle immagini e dalle notizie della presa di Kabul da parte dei talebani, ha ospitato il collettivo femminile LeDonneperleDonne per divulgarne l’impegno come rete di riferimento e aiuto concreto per le donne afghane. Così come siamo vedrà sei donne confrontarsi sui linguaggi dell’interiorità femminile e sulle loro traduzioni in esercizi di creatività sorprendenti. Strettamente collegata all’evento sarà la mostra allestita nei giorni del Salone della Cultura al Superstudio Maxi: durante War Rugs saranno esposti i tappeti della guerre afghane, oggetti nei quali risiedono i valori della memoria, della cura e della cultura di un popolo, e che accolgono nei disegni dei tessuti le forme dei terribili e inimmaginabili armamentari di guerra che l’Afghanistan ha combattuto negli ultimi vent’anni. Questi oggetti dialogano idealmente con la produzione Burqa di Flavio Lucchini, esposta nel FlavioLucchiniArtMuseum al 27 di Via Tortona, una serie percorsa da una riflessione profonda, pop, a tratti ironica sul corpo e sull’abito della donna, o meglio del suo annullamento.  

20/11/2021 ore 11.30
Il 20 novembre il Mudec presenterà il libro Identità/Alterità: intersezioni tra arte contemporanea, arte non europea, antropologia ed etnologia da una prospettiva che affronta i temi dell’identità e dell’alterità negli oggetti d’arte europei e non europei. Lo sguardo all’arte contemporanea è una cifra che condividiamo con il Museo delle culture: è vigile al Superstudio Maxi dove il visitatore viene accolto dal gigantesco abito-scultura in foglie d’oro firmato Lucchini; ma l’impegno per valorizzare l’arte contemporanea si fa sentire soprattutto nel quartiere Tortona: MyOwnGallery è una galleria attiva che ha ospitato personali e collettive di molti artisti, emergenti e non. Tra gli ultimi appuntamenti – che qui sveliamo in anteprima – la mostra Osservatorio X, in collaborazione con l’Accademia di Brera che vedrà gli alunni dell’Accademia esporre i propri lavori all’interno del Basement, luogo impregnato di storia che funse da rifugio anti-aereo durante la guerra.

ore 21.00
Quale comune futuro tecnologico? È un libro che parla del futuro della tecnologia, e quindi del nostro futuro che, in alcuni casi, è già presente, come in Cina: lì, intelligenza artificiale, smart cities, riconoscimento facciale plasmano la realtà di tutti i giorni. Non è il futuro, è ora. Innovazione e anticipazione sono parole d’ordine anche qui al Superstudio, essenziali per poter conoscere la società in cui viviamo. In questi giorni, ad esempio, è stata lanciata la Piattaforma Superstudio Cyberspace, uno spazio digitale dove gli utenti potranno attraverso i propri avatar vivere un’esperienza immersiva del luogo, accedere agli eventi e partecipare a tavole rotonde e dibattiti.

21/11/2021 ore 12.00
Durante il Salone della Cultura negli spazi di via Moncucco sarà visitabile Croce rossa italiana, una mostra che ripercorre gli interventi umanitari svolti da questa organizzazione dall’epidemia di febbre spagnola fino alla pandemia del 2020. Il suo allestimento segue i sette principi cardine che fondano la dottrina di questa istituzione – Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità, Universalità– che vengono ripresi anche nel titolo del libro che verrà presentato al Mudec: L’arte della cura. I sette principi fondanti della croce rossa.

ore 14.00
Il nostro percorso di suggerimenti si conclude con Identità in movimento, un bel momento dedicato al multiculturalismo, durante il quale verrà presentato il libro Feeling Italian: ottantanove immagini e una raccolta di testimonianze e storie personali esplorano cosa significa "sentire" l’appartenenza e la cittadinanza italiane, concetti che sembrano quasi dissolversi nell’intrico di culture e tradizioni che caratterizzano la pluralità del mondo e dell’Italia contemporanea.

Flavio Lucchini, Crowd, Stampa digitale su tela e graphic design, 2011, 214 x 105 cm
Antico libro esposto in occasione del Salone della Cultura durante una delle scorse edizioni
William Krause, Illustrazione della Croce Rossa utilizzata per la mostra Croce Rossa italiana
Tappeto della serie i tappeti delle guerre afghane

PROSSIMO ARTICOLO

GREEN PASS: “PROTEGGO” TI PROTEGGE

ARCHITETTURA
ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA