IT | EN
02/06/2022 | MILANODESIGNWEEK2022

FONDAZIONE BIOHABITAT. LA SINFONIA DELLA NATURA

Sul tema del verde unito al design “AquaSymphony. Discover the Sound of water” della Fondazione Biohabitat: un’installazione scrosciante, che ricrea i magici suoni delle foreste pluviali più nascoste.

Un progetto di Davide Vercelli e Fondazione Biohabitat insieme a Latifolia, Fima Caro Frattini, Battiloro Handpan e Serralunga che esplora una nuova dimensione dell’acqua e sensibilizza il pubblico sull’importanza della biodiversità, diffondendo la cultura del verde, da sempre la missione della Fondazione, anche in città. Uno show di piante tropicali rare ed insolite per le nostre latitudini, elementi di design immersi in una musica di sottofondo dove l’acqua che scorre fa risuonare una selva rigogliosa di sterlizie, banani e Jucca. Il percorso converge intorno a due aree umide: due Soffioni Melograno opportunamente modificati emettono una pioggia battente su due handpan, creando così un tappeto dai suoni ipnotici. Disseminati lungo il percorso sono poi i capolavori di Zaha Hadid, Philippe Starck, Jean-Marie Massaud, Rodolfo Dordoni ed altri, realizzati con materiale second-life: attraverso un processo di stampaggio rotazionale, infatti, Fondazione Biohabitat realizza oggetti in polietilene (LLDPE) resistenti a shock termici, dai -35 °C a +80 °C, agli agenti atmosferici, agli urti e ai raggi U.V. Al termine della loro vita, diventano poi polvere plastica per dare nuova vita ad altri oggetti nell’ottica di "una virtuosa economia circolare"


PROSSIMO ARTICOLO

DIANA ZABARELLA. LA LAGUNA VERDE-AZZURRA

ARCHITETTURA
ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIA
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
GREEN
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
MOSTRE
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA