IT | EN
01/11/2017 | EDITORIALE, LOCATION

DAL PASSATO AL FUTURO

Di: Gisella Borioli
Superstudio a Milano indica un luogo iconico, anzi due, che i tassisti conoscono, da anni, a memoria. Il nome, scelto in omaggio all’omonimo gruppo di architetti d’avanguardia degli anni ’70 dai fondatori Gisella Borioli e Flavio Lucchini, porta al primo hub per la fotografia e l’immagine di moda Superstudio 13 creato nel 1983, e, a poca distanza, al Superstudio Più, il grande polo per eventi innovativi aperto nel 2000. A trentacinque anni dal primo centro dedicato alla moda e dintorni, Superstudio Group guarda al futuro con numerose innovazioni nelle attività dirette e nelle società collegate. Rinforza le radici che lo legano al mondo della comunicazione e della creatività, rinnova l’organizzazione, l’offerta e il team.
Qualche esempio? Arte e sociale si fondono con il progetto della nuova Fondazione Flavio Lucchini, onlus che gestirà il patrimonio di opere di Lucchini con lo s copo di avvicinare all’arte ragazzi e bambini “special needs”. Cresce il Superstudio Events, affidata al giovane Tommaso Borioli, cui fanno capo tutti gli eventi temporanei e si aggiunge il settore Servizi. Partono le call per il prossimo Superdesign Show, pioniere e protagonista del Fuorisalone 2018 con il progetto ONLY THE BEST e il ritorno di Giulio Cappellini come art director generale dell’evento. Il meglio e il nuovo si presentano anche con gli ospiti temporanei o permanenti che rappresentano l’eccellenza mondiale: memorabili i recenti o prossimi eventi di Google, Amazon, Luxottica, La7, Agos, Mapic, Motorola e altri. La new-entry Epiphany, società 5.0 che crea contenuti e dati per i grandi player mondiali del web. Un nuovo indirizzo si aggiunge a Superstudio Hospitality, che con le sue otto raffinate foresterie e l’appartamento short-rent di Dubai, offre ad amici e clienti la possibilità di soggiorni medio-lunghi con tutte le attenzioni e lo stile di Superstudio. Superstudio Events aumenta la sua visibilità sul web e promuove la venue al di fuori dei confini nazionali. Indicizzazione su tutti i motori di ricerca, advertising online, promozione su vari marketplace di spazi per eventi e un nuovo CRM analitico e collaborativo per coltivare una community crescente di aziende, creativi e professionisti. Potentissime luci a led in tutte la sale sostituiscono i vecchi “padelloni” vintage e permettono di ospitare eventi espositivi anche senza l’aggiunta di ulteriore illuminazione e esaltano il bianco ottico delle sale dipinte a nuovo. Nuove luci led anche negi studi fotografici di via Forcella, a partire dai sei spazi che diventano uno solo affacciati su via Bugatti. Attivo il punto di contatto a Dubai per accompagnare nuove iniziative del Made in Italy.


ARCHITETTURA
ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIA
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
GREEN
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
MOSTRE
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA