IT | EN
11/05/2021
 | TENDENZE

Un viaggio attraverso la creatività femminile in tutte le sue sfaccettature e sfumature, un’altra sensibilità, da sempre essenziale ma sempre troppo poco Maestra. Continua il percorso che Superstudio dedica a tutte le donne nell’Arte, come la film composer, classe 1994, Ginevra Nervi. Giovanissima e già candidata al David di Donatello.

Da un eco quasi impercettibile appare sempre più fermo il mondo della composizione e produzione musicale femminile. Come testimonia la giovane voce italiana di talento che, proprio oggi sarà presente per la categoria Miglior Canzone Originale alla premiazione dei prestigiosi David di Donatello, con il brano Miles Away, tratto dal film "Non odiare".
Ginevra Nervi è una produttrice elettronica, cantautrice e compositrice di colonne sonore, di origini liguri...

07/05/2021
 | ARTE

Al primo piano della Palazzina Art Point c’è un salotto milanese che ha fatto dell’arte contemporanea il suo momento di convivialità, per condividere e dibattere sulla creatività. Hangar21 è la società che ha inaugurato il suo nuovo spazio al Superstudio con due progetti al femminile in mostra fino a fine maggio.

Donne autonome e libere, libere di avere un nuovo sguardo, essere una voce, anche e soprattutto attraverso l’Arte che da sempre è tra le forme di espressione umane privilegiate, indipendenti e narrazione dalle sue sfumature più opache. La mostra al femminile Concrete Freedom ha inaugurato lo spazio Hangar21, casa di produzione digitale TMP Group. Esposte alcune delle opere delle artiste coinvolte nel laboratorio e pubblicazione di poesia concreta realizzato da BBDB Studio in collaborazione con Women For Freedom...

07/04/2021
 | FOTOGRAFIA
05/03/2021
 | ARTE

L’artista franco-algerino Neïl Beloufa in mostra a Milano con “Digital Mourning” a cura di Roberta Tenconi. Dopo Trisha Baga e Daniel Steegmann Mangrané continua il percorso di ricerca iniziato da Pirelli HangarBicocca tra gli aspetti inediti dell’arte video e digital, tracciando le fila del contemporaneo attraverso artisti che hanno fatto dei dispositivi all’avanguardia la propria forma di riflessione e sperimentazione.

Nel 2014 l’arte aveva già previsto lo scoppio di una Pandemia e la risposta digitale dell’uomo, con un’opera/serie TV. Così ci accoglie Neïl Beloufa alla sua prima monografica in Italia, con l’installazione interattiva Screen Talk che apre la mostra e invita il pubblico a scegliere quale episodio premonitore guardare nel maxi schermo davanti a lui...

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA