IT | EN
28/06/2021 | ARTE, DESIGN, EVENTI, LOCATION

SUPERSTUDIO MAXI È FINITO! LA FESTA COMINCIA

Di: Gisella Borioli

Il momento tanto atteso si avvicina: il 5 settembre si inaugura con un Open Days di cinque giorni il terzo hub di Superstudio a Milano, Superstudio Maxi, la più grande sala espositiva della città, totalmente sostenibile, ottenuta senza consumo di suolo dalla rigenerazione di una vecchia fabbrica siderurgica degradata da anni. E oggi riconvertita in spazio culturale che guarda al futuro. 

Chiuso il cantiere, posata la grande scultura esterna simbolo di bellezza e creatività, ricevuto il meritato certificato LEED Gold® che ne attesta il massimo grado di sostenibilità, collaudati gli impianti, arredati gli ambienti di lavoro, steso l’asfalto, finita la recinzione e il lunghissimo cancello elettrico, posata l’insegna, piantati gli alberi e creato un giardino che idealmente si collega al parco confinante, Superstudio Maxi è finalmente pronto all’uso. Cioè ad aprirsi a fiere, esposizioni, incontri, eventi di intrattenimento e culturali che animeranno questa area del quartiere Barona immersa nel verde e caratterizzata dalle nuove architetture firmate da grandi architetti. Tutto il team è al lavoro per definire il programma dei “Passion Days”, cioè degli eventi aperti al pubblico degli appassionati, nel 2021/22. L’inaugurazione ufficiale è prevista per il prossimo settembre, in concomitanza con la Milano Design Week 2021. Il suo grande salone espositivo (7200 mq), la sua area esterna (2800 mq) diventeranno per l’occasione un unico grande palcoscenico per arte, design, innovazione, creatività sotto il titolo Design beyond Design. 5 giorni di Open Days per aggirarsi tra mostre fotografiche, installazioni d’arte, insoliti percorsi di design, viaggi virtuali negli studi d’architettura internazionali, vendita con finalità charity di oggetti di design, bookshop, food d’autore, performance teatrali che a sorpresa animeranno la sala, incontri in-formativi con l’Università IULM su Intelligenza Artificiale, Comunicazione e Design e un contest che trasforma gli oggetti in brevi filmati a cura degli studenti dei politecnici. E altro ancora. Superstudio Più, dove avrà luogo negli stessi giorni l’atteso evento Superdesign Show Special Edition, con le sue mostre tematiche curatoriali sul design e le sue incursioni nell’arte, non è lontano. Qualche minuto di auto appena. Il percorso tra l’una e l’altra location assicura uno sguardo puntuale sulla evoluzione di arte e design. Tra icone e oggetti del desiderio. Con, per chi lo desidera, le indicazioni delle Design-Assistant reclutate tra le studentesse di Iulm, riconoscibili dalle t-shirt rosse gentilmente offerte da C.P. Company.

Il cuore pulsante della location è la Vision Room, una sala multifunzione di 200 m², al primo piano, che domina l’immenso spazio espositivo di Superstudio Maxi.
Il grande salone espositivo di Superstudio Maxi. Strutture industriali bianche, pavimento in asfalto da interno nero, di New Asphalt. Foto Rocco Soldini.
Una delle sale indipendenti di Superstudio Maxi per meeting, produzioni e altro. Foto Angelica Cantù Rajnoldi.
Flavio Lucchini davanti alla sua opera Divine, altezza totale 9 metri.

PROSSIMO ARTICOLO

C.P. Company: a meaningful brand

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA