IT | EN
08/09/2021 | DESIGN
MILANO DESIGN WEEK 2021 - SUPERSTUDIO MAXI

IULM+SUPERSTUDIO. STORIE DI COSE E DI PERSONE

La collaborazione di Superstudio con l’Università IULM che coincide con l’arrivo di Superstudio Maxi proprio alle spalle dell’ateneo e alla stretta vicinanza con la Cascina Moncucco, sede dei residence dei professori e degli studenti, ha dato il via a una serie di interessanti iniziative che potenziano il rapporto creativo e formativo tra le due realtà della cultura milanese con ottica internazionale. La premiazione del contest “Storie di Cose” promosso da IULM ha sigillato la prima tappa di questo sodalizio.

E’ stato amore a prima vista quello che ha legato la direzione di Superstudio con i professori dell’università di lingue e comunicazione (e molto altro) Iulm e gli studenti stessi, grazie all’accoglienza e alla lungimiranza del Rettore professor Gianni Canova. E così ci siamo sentiti tutti parte di una nuova avventura durante la Design Week 2021, simbolo della ripartenza del post-pandemia. E’ del rettore infatti l’idea di lanciare un contest che stimolasse i ragazzi a realizzare un breve video centrato sugli “oggetti”, di design o d’uso comune, che ci circondano. Un invito a usare un linguaggio visuale, rapido e contemporaneo per parlare di cose concrete con originalità e fantasia. Già è stato difficile arrivare ai sette finalisti, ancora più ardua la selezione dei tre vincitori operata dalla giuria composta, oltre che dal professor Canova, dai professori Mauro Ferraresi Fabio Venturini e da Gisella Borioli come rappresentante di Superstudio.
La premiazione è avvenuta nella Vision Room di Superstudio Maxi annunciando i corposi premi messi a disposizione da IULM: 3.000 euro al primo classificato e 1.000 ciascuno al secondo e terzo, cogliendo di sorpresa gli ignari candidati. Che sono Anna Claudia Bassani e Tommaso Olivieri per il video Containers, Davide Mandalà e Ludovico Vargiu per Shine, Paolo Foti per Paradise Dream, ancora visibili al Superstudio Maxi fino a giovedì 9.
Superstudio ringrazia Iulm anche per i work-shop sull’intelligenza artificiale tenuta dal professor Guido Di Fraia, per le Design Assistant in stage, per il contributo di idee e finanziario attraverso gli sponsor Ford, Iss Facility Services, Pellegrini. Il programma continua…


PROSSIMO ARTICOLO

LA CITTA’ ACCOGLIE IL NUOVO MUSEUM FLAVIOLUCCHINIART

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA