IT | EN
13/10/2020 | DESIGN

I FIORI DELLA MATERIA: ELENA SALMISTRARO

Di: Gisella Borioli

Otto storie, otto progetti, otto donne. “I Fiori della Materia” è la mostra collettiva parte del palinsesto di Superstudio “Nelle Mani delle Donne” che unisce designer professioniste attente alle materie e alla loro lavorazione. Un approfondimento verso la loro ricerca, passione e forza creativa ma anche le scelte, i percorsi e le sfide che nella vita hanno affrontato. In mostra fino al 29 ottobre per scoprire la creatività femminile, tra opere non convenzionali e racconti inediti. 
Focus on Elena Salmistraro.

“Tra le mie creazioni ci sono alcuni oggetti che non assolvono alcuna funzione pratica ma che in realtà, dal mio punto di vista, svolgono il complicato compito di nutrire l’anima, di emozionare, di migliorare la qualità del nostro vivere. Ciò che conta è che l’oggetto trasmetta la delicata poesia che lo ha ispirato.”
Elena intanto ha questa faccia con gli occhi intensi e il sorriso grande che tu capisci subito nascondere una persona determinata e intelligente.
E’ arrivata alla Design Week al Superstudio tra i giovani talenti nel 2012 e si è fatta subito notare. Il resto è storia nota perché Elena è già una celebrità. Elena Salmistraro, product designer ed artista, nata nel 1983, vive e lavora a Milano dove nel 2009 avvia il suo studio concentrando la sua ricerca sul linguaggio espressivo dell’oggetto. Con il suo tratto stilistico altamente riconoscibile, energico, unico nel suo genere, che si colloca a cavallo tra illustrazione, design e arti visive, sa come stimolare emotività e sensibilità. Giochi di forme e volumi, materiali e colori si fondono tra tradizione e innovazione e ne esce fuori sempre qualcosa di inaspettato, sorprendente. Dove spiccano l’attenzione al dettaglio e la ricerca armonica delle forme, tra antropomorfismo e primitivismo. Un eccesso di simboli grafici offre all’oggetto un’immagine stereoscopica trasportandolo in un territorio sospeso tra fantasia e realtà. Negli anni del design eclettico è a lei che diverse aziende importanti, tra le quali Bosa, Apple, Disney, Alessi, cc-Tapis, Altreforme e molte altre, si rivolgono per aver prodotti anticonformisti. Nel 2017 vince il premio “Salone del Mobile Milano Award” come “Miglior designer esordiente” e nello stesso anno viene nominata “Ambasciatore del Design Italiano nel Mondo” in occasione dell’“Italian Design Day”. I suoi progetti sono stati selezionati per alcune tra le più importanti esposizioni internazionali e sono presenti alle più importanti fiere nazionali ed internazionali del settore. Tra una cosa e l’altra, non ha dimenticato di mettere su una bella famiglia, con un marito-complice-collega al fianco e due bambini.

from left Grifo by Elena Salmistraro for Altreforme, Present-Tense by Vera Belikova and Sunrise by Francesca Gasparotti for SoFarSoNear. I Fiori della Materia exhibition, Nelle Mani delle Donne
Chimera by Elena Salmistraro for Cedit. Milano Design City 2020
Chimera by Elena Salmistraro for Cedit. Milano Design City 2020
Chimera by Elena Salmistraro for Cedit. Milano Design City 2020

PROSSIMO ARTICOLO

LINDBERGH ALL’ARMANI/SILOS: IMMAGINI SENZA TEMPO

DESIGN
ARTE
MODA
EVENTI
PEOPLE
INNOVAZIONE
TENDENZE
LOCATION
DUBAI
EDITORIALI
SUPERDESIGNVIEW
FOTOGRAFIA
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA