IT | EN
06/08/2021 | DESIGN
MILANO DESIGN WEEK 2021

HOOVER: LA TECNOLOGIA DEL BENESSERE NELLA PULIZIA E NEL LAVAGGIO

“Performance and Connectivity for a healthier place to live” è il titolo dello showcase di Hoover al Superdesign Show dedicata ad H-ABITAT - il primo Home Wellbeing Ecosystem - e alle innovazioni lanciate dal brand nel mondo del lavaggio. Comuni denominatori: performance, attenzione al benessere e forte legame con la connettività.

Performance, Tecnologia, attenzione al benessere e creazione di esperienze e scenari assolutamente innovativi in ambito domestico: Hoover partecipa alla Milano Design Week 2021 con una selezione di prodotti pensata per un target di visitatori che abbina attenzione al design e cura della casa e della persona ad una spiccata propensione verso la connettività.
“Performance and Connectivity for a healthier way to live” è il titolo dell’allestimento all’interno di Superstudio Più, dedicato al lancio in Italia del primo Home Wellbeing Ecosystem H-ABITAT, un set di tre prodotti interconnessi che si prende cura della salute e del benessere della famiglia nell’ambiente domestico, riflettendo perfettamente i valori e la missione del marchio Hoover.
H-SCANNER, H-PURIFIER e H-GO, i tre elettrodomestici intelligenti che compongono H-ABITAT, interagiscono costantemente con l’utente attraverso l’app hOn, oltre che comunicando tra di loro, raccogliendo dati sulla qualità dell’aria sia degli ambienti interni che esterni, purificando la casa e pulendo le superfici domestiche in autonomia.
Il secondo scenario interattivo presentato da Hoover è legato invece all’ambito lavaggio: al centro ancora una volta le possibilità offerte dall’Internet Of Things applicate alla nuova gamma H-WASH 550, nata per garantire risultati e performance di lavaggio eccellenti abbinate a un’attenzione particolare al benessere e alla sanificazione dei capi attraverso il vapore.
Protagonista e garanzia di interazioni ed esperienze esclusive è ancora una volta l’app hOn, attraverso la quale i visitatori scopriranno un nuovo modo di prendersi cura dei capi e dei tessuti: grazie alla funzione “Scan to Care”, l’App è infatti in grado – partendo da una semplice foto del bucato - di decodificare i simboli dell’etichetta di lavaggio, e - grazie a un algoritmo - di suggerire il programma di lavaggio corretto, permettendo di avviarlo direttamente dallo smartphone o di salvare e conservare i capi e le loro specifiche in un guardaroba-virtuale.  
Un’altra feature esclusiva e pensata per la massima soddisfazione del consumatore è la funzione Sync, che generando un flusso e uno scambio di dati tra la lavatrice e l’asciugatrice permette di programmare e velocizzare il processo di lavaggio e l’asciugatura nel totale rispetto dei capi.



PROSSIMO ARTICOLO

HAIER. CON L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE LA SMART-HOME DIVENTA UN’EXPERIENCE IMMERSIVA

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA