IT | EN
24/02/2021 | FOTOGRAFIA

GREEN SCREEN. UNA MAGIA AL SUPERSTUDIO PIU’

Per quanto incredibile possa sembrare è fin dall’inizio del ‘900 che si sperimentano effetti speciali cinematografici attraverso una doppia ripresa che possa aggiungere sfondi spettacolari e apparizioni in una scena apparentemente normale. Cento anni dopo, con l’avvento del digitale, la possibilità di ricreare mondi virtuali in cui si muovono persone reali è diventata una scelta professionale di fotografi e registi sempre più accessibile grazie ai fondali verdi il cui nome ufficiale è Chroma Key. Attraverso più di un secolo la tecnica si è talmente perfezionata da aver permesso di creare capolavori fantasy o epici con scenari incredibili. La fotografia se ne è appropriata anche per scopi più commerciali e di questi tempi uno schermo verde (colore che permette di inserire in post-produzione gli sfondi desiderati) è spesso la soluzione quando le trasferte in luoghi suggestivi sono impossibili come ora. Un Chroma Key e un computer potente e ogni fantasia diventa possibile.

Nell’Art-Point (1000 mq) di Superstudio Più è stato recentemente installato un grande green screen, misure 8 x 4 x 4(h) m, ideale per la realizzazione di immagini ad alto impatto, sempre più richiesti dalle necessità di sfilate, presentazioni, video, cataloghi virtuali che sappiano emozionare – anche se per poco - come un evento fisico. Presente inoltre un'area make up, lounge e camerino. 

Per informazioni info@superstudioevents.com


PROSSIMO ARTICOLO

ANCHE WHITE DIVENTA DIGITALE

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA