IT | EN
01/11/2017 | EDITORIALI, LOCATION

DAL PASSATO AL FUTURO

Di: Gisella Borioli
Superstudio a Milano indica un luogo iconico, anzi due, che i tassisti conoscono, da anni, a memoria. Il nome, scelto in omaggio all’omonimo gruppo di architetti d’avanguardia degli anni ’70 dai fondatori Gisella Borioli e Flavio Lucchini, porta al primo hub per la fotografia e l’immagine di moda Superstudio 13 creato nel 1983, e, a poca distanza, al Superstudio Più, il grande polo per eventi innovativi aperto nel 2000. A trentacinque anni dal primo centro dedicato alla moda e dintorni, Superstudio Group guarda al futuro con numerose innovazioni nelle attività dirette e nelle società collegate. Rinforza le radici che lo legano al mondo della comunicazione e della creatività, rinnova l’organizzazione, l’offerta e il team.
Qualche esempio? Arte e sociale si fondono con il progetto della nuova Fondazione Flavio Lucchini, onlus che gestirà il patrimonio di opere di Lucchini con lo s copo di avvicinare all’arte ragazzi e bambini “special needs”. Cresce il Superstudio Events, affidata al giovane Tommaso Borioli, cui fanno capo tutti gli eventi temporanei e si aggiunge il settore Servizi. Partono le call per il prossimo Superdesign Show, pioniere e protagonista del Fuorisalone 2018 con il progetto ONLY THE BEST e il ritorno di Giulio Cappellini come art director generale dell’evento. Il meglio e il nuovo si presentano anche con gli ospiti temporanei o permanenti che rappresentano l’eccellenza mondiale: memorabili i recenti o prossimi eventi di Google, Amazon, Luxottica, La7, Agos, Mapic, Motorola e altri. La new-entry Epiphany, società 5.0 che crea contenuti e dati per i grandi player mondiali del web. Un nuovo indirizzo si aggiunge a Superstudio Hospitality, che con le sue otto raffinate foresterie e l’appartamento short-rent di Dubai, offre ad amici e clienti la possibilità di soggiorni medio-lunghi con tutte le attenzioni e lo stile di Superstudio. Superstudio Events aumenta la sua visibilità sul web e promuove la venue al di fuori dei confini nazionali. Indicizzazione su tutti i motori di ricerca, advertising online, promozione su vari marketplace di spazi per eventi e un nuovo CRM analitico e collaborativo per coltivare una community crescente di aziende, creativi e professionisti. Potentissime luci a led in tutte la sale sostituiscono i vecchi “padelloni” vintage e permettono di ospitare eventi espositivi anche senza l’aggiunta di ulteriore illuminazione e esaltano il bianco ottico delle sale dipinte a nuovo. Nuove luci led anche negi studi fotografici di via Forcella, a partire dai sei spazi che diventano uno solo affacciati su via Bugatti. Attivo il punto di contatto a Dubai per accompagnare nuove iniziative del Made in Italy.


ARTE
DESIGN
DUBAI
EDITORIALI
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA