IT | EN
17/03/2021 | DESIGN

CORPO UMANO ISPIRAZIONALE

Di: Redazione

Chi con realismo, chi con ironia. Chi funzionale, chi decorativo, Chi il tutto, chi solo una parte. Il corpo umano come punto di partenza è dal Tempo dei Tempi fonte di ispirazione degli antesignani dei “maker” e dei designer attuali. Ne sono autori architetti famosi come Fabio Novembre o Andrea Branzi, artisti come Flavio Lucchini, “riciclatori” come Bruno Petronzi o anonimi progettisti dell’e-commerce. In un rapido percorso tra oggetti noti e meno noti che nascono da un pensiero antropologico, tra divertissement e sperimentazione, in questa gallery scopriamone alcuni.

Anna G. cavatappi di Alessandro Mendini per Alessi. Ph www.alessi.com
Buddy appendiabiti di Alan Wisniewski per Umbra. www.umbra.com
Mr T tavolino di Sebastiano Tosi per Caoscreo.
Mannequin scultura in bronzo Flavio Lucchini, 1995.
Mr Giò scala-scultura di Giò Colonna Romano per Slide.
Happy Yeti vasi di Jaime Hayon per B.D. Barcelona. www.bdbarcelona.com
Nalgona sedia di Chris Wolston. Ph www.chriswolston.com
Dispenser Boy di Bruno Petronzi. Ph www.brunopetronzi.it
The Party lampade in ceramica di KRANEN/GILLE per Moooi. Ph www.moooi.com
Ugo La Pietra, Prototipi di caffettiera, oliera, candelabro, porta sale e porta pepe, realizzati da Giovanni Sacchi per Alessi in occasione della mostra “Rituali domestici”, allestita ad Abitare il Tempo, 1989. Courtesy Archivio Ugo La Pietra, Milano
Omino Segnaletico di Alessandro Guerriero.

PROSSIMO ARTICOLO

GIOVANNI GASTEL. LA CREATIVITA’ DIVENTA ARTE

ARTE
DESIGN
DISCOVERING
DUBAI
EDITORIALE
EVENTI
FOTOGRAFIA
INNOVAZIONE
LIBRI
LOCATION
MODA
PEOPLE
TENDENZE
VIDEO
ARCHIVIO COMPLETO
ARTICOLI IN EVIDENZA